Feb 5, 2016 - FESTIVITA', SAN VALENTINO    No Comments

COSA VORRESTI FARE A SAN VALENTINO ?? BAGNO CALDO …INCENSI E CANDELE ..CHE NE DITE

Nulla di meglio che un rilassante bagno caldo. Dopo una giornata passata al lavoro la vasca da bagno è una meta, sta a voi trasformarla in un sensuale sogno.

SAN VALENTINO 2016

 

Ci siamo ispirati a questa bella fotografia che fa da tema al post per i nostri consigli, ed ecco per rendere speciale il bagno con il vostro partner (oppure se la vasca è

davvero troppo piccola, per realizzarlo solo per lui/lei)

Luci: Candele, candele e ancora candele: Non sono mai abbastanza, perchè regalano una atmosfera calda e accogliente, intima e sensuale. In effetti un bagno caldo con la luce al neon non farebbe lo stesso effetto, per questo non sono mai troppe. E tra le tante candele immancabile una candela da massaggio
Quel tocco in più: Se la vostra vasca da bagno non è proprio una bellezza, e l’ambiente risulta grazioso ma non sorprendente, potete facilmente arricchire con del tulle rosso, di sicuro effetto “Wow!”ed economico, si asciuga in un lampo e regala un tocco incredibilmente ricercato. Attenzione però alla vicinanza tulle-candela, non è il caso di mandare a fuoco tutto!

Petali: finti, veri, come preferite, per creare un ambiente “romantico”.

Musica: immancabile il sottofondo, elemento fondamentale. Potete ispirarvi a quella orientale se intendete usare anche aromi e incensi, oppure anche i suoni della natura creano un bel sottofondo senza disturbare, mare, temporale estivo, delfini, foresta pluviale, insomma tutto quello che vi può accompagnare senza essere invadente.
Aromi: sia che li scegliete per inebriare l’ambiente sia quelli che mettete direttamente nella vasca….
Delizie da assaporare: Preparate qualcosina da stuzzicare, Frutta …tagliare a pezzetti e cospargere con un filo di cioccolato fuso. … anche la semplicissima mela ci può salvare: tagliatela a fettine sottili, disponetela a ventaglio in un bel piatto e spolverate di zucchero a velo, oppure per un sapore più speziato, di cannella. Arricchite il piatto con quache frutta secca, noce e mandorla cosparse da un sottile filo di miele. Piccole scaglie di cioccolato, deliziose fettine di arancia intinte nello zucchero di canna. Da bere, un calice di vino, spumante o per gli amanti del genere rum liscio , che ben si sposa con arancio e cioccolato oppure il suo scotch wisky preferito.

Vi abbiamo aiutato a organizzarvi per il prima, per il “durante” e per il “dopo” spazio alla fantasia o se proprio non avete idee vi invitiamo a venirci a trovare, curiosare un pò tra le varie situazioni.